Recensioni – “Italian Zombie – Cronache dalla Resistenza” un progetto corale della 80144 Edizioni

by Matteo Moscarda

04b - Letteratura horror

Pubblicato Monday, 23 September 2013 16:00

Letteratura Horror ha recensito per voi il libro “Italian Zombie – Cronache dalla Resistenza” edito da 80144 Edizioni e scritto da nove autori. “Italian Zombie”, inoltre, è uno dei libri in palio per il concorso “Halloween all’Italiana”.
Ormai gli zombie hanno effettuato realmente il loro break-out in tutto il mondo. La produzione riferita ai morti viventi, infatti, è in totale incremento in tutto il pianeta e anche l’Italia ha la sua interessante e nutrita produzione.

Quest’oggi vi vogliamo presentare e recensire un interessante libro edito dalla 80144 Edizioni dal titolo Italian Zombie – Cronache dalla Resistenza.
Italian Zombie è un progetto collettivo in cui si sono cimentati nove giovani e interessanti autori: Simone Arminio, Paolo Baron, Tiziana Battisti, Dario Coriale, Michele Carenini, Raffaella R. Ferré, Manfredi Giffone, Silvia Monteverdi, Matteo Moscarda.
Gli scrittori hanno avuto l’arduo (perché innovativo) compito di raccontare un ipotetico break-out zombie nelle maggiori città italiane tramite l’utilizzo dei social network, su tutti Facebook e Twitter, che divengono, nella nuova Resistenza (bello il paragone) e nel nuovo mondo che va a profilarsi, una sorta di novelle staffette o, meglio ancora, di novella Radio Londra dove i pochi e impauriti sopravvissuti si tengono compagnia, si danno dritte, si raccontano le rispettive vicende di miseria di una Resistenza tutta nuova per l’Italia.
Quindi città e luoghi simbolo della nostra Penisola, vengono visti sotto una luce tutta nuova: la Salborsa e l’Università di Bologna, il carcere di Secondigliano e il dentro storico di Napoli, una sorprendente Piazza Navona a Roma e, ancora, Crotone e la Sila, la città di Padova, Latina, Palermo e la Sicilia. In tutti questi luoghi il break out zombie diviene anche un modo per pulire, depurare, purificare il marcio e dare nuova linfa vitale alla società italiana.
Ogni città e ogni personaggio, inoltre, riprende forza e vigore dalle proprie miserie trasformando, e qui secondo noi c’è la genialità e il fattore innovativo del progetto della 80144 Edizioni, i punti deboli in punti di forza. Questo contrasto è evidente e chiaro soprattutto nella illusoria e fantastica Venezia che riesce a essere unica sacca di resistenza fortificata e speranza dove ricostruire una nuova civiltà grazie, proprio, al mare che rende impossibile un’avanzata zombie.
I racconti sono ben scritti e difficilmente cadono in ripetizioni, tra tutti ci piace segnalare la storia di Matteo Moscarda che racconta la vicenda di Palermo e di Ciro Cozzolino dal carcere di Secondigliano a Napoli. Ma il livello anche degli altri racconti è alto.
Bello il riferimento che spesso viene fatto a opere letterarie sugli zombie (per esempio World War Z di Max Brooks) da dove i sopravvissuti attingono per scoprire i metodi di sopravvivenza.
In definitiva, quindi, Italian Zombie è un interessante e giovane progetto, un libro frizzante e divertente che si fa leggere tutto di un fiato e ci proietta, finalmente, nella realtà zombie tutta italiana. Siamo sicuri che da qui può nascere un filone – già iniziato ma in modo totalmente differente da Claudio Vergnani con I Vivi, i Morti e gli Altri – che si smarca dell’usato, trito e a noi geograficamente e culturalmente lontano filone made in USA dal quale, comunque, nessuno vieta di attingere, ma adattando e esportandolo in Italia.
VALUTAZIONE – Interessante (4 stelle)

http://letteraturahorror.it/news/702-recensioni-italian-zombie-cronache-dalla-resistenza-un-progetto-corale-della-80144-edizioni.html

Advertisements