Perioftalmologie

Ogni assunto è pretestuoso

Month: August, 2013

“Lo spaccaossa” su Generazionerivista!

Ringrazio lo staff di Generazionerivista per aver pubblicato un racconto che ha come voce narrante un imbecille. Hanno momentaneamente cambiato il titolo, ma son fiducioso che verrà ripristinato. Viva le cose.

http://genrivista.wordpress.com/2013/08/07/il-giorno-in-cui-ho-avuto-piu-paura/

02 - Generazione

 

“L’entropia esistenziale” su Scrittori Precari!

Ringrazio il gentilissimo Simone Ghelli, ma anche Gianluca Liguori e Andrea Coffami e tutti gli scrittori precari d’Italia per aver pubblicato una vecchia pantomima (rivista) che nessuno avrebbe pubblicato. Così si fa.

http://scrittoriprecari.wordpress.com/2013/08/07/lentropia-esistenziale/#more-8477
03 - Scrittori Precari

“Lettera al presidente” su Collettivomensa!

Amo questi ragazzi. Secondo me sono i migliori(!):
01 - Collettivomensa

http://collettivomensa.com/2013/08/04/lettera-al-presidente-matteo-moscarda/

Italian Zombie (80144 edizioni, 2013)

IZitalian zombie
cronache dalla resistenza
L’epidemia che devasta il pianeta trasformando gli infetti in zombie è arrivata in Italia.
Nove scrittori collegati tra loro via blog, facebook e twitter raccontano la lotta quotidiana per la sopravvivenza nascosti come topi, barricati in case bunker nelle poche città che ancora resistono. Circondati da milioni di morti senza pace, scopriranno che le dinamiche tra vivi possono essere molto più dure dell’orrore che si trascina per le strade. Quelle strade intorno piazza Navona, nel centro di Napoli o fuori l’università di Bologna, luoghi del nostro vissuto che adesso appartengono a mostri affamati della nostra carne.
Gli autori
Simone Arminio, Paolo Baron, Tiziana Battisti, Dario Coriale, Michele Carenini, Raffaella R. Ferré, Manfredi Giffone, Silvia Monteverdi, Matteo Moscarda.
Rolling stone
La gazzetta dello sport
Ciak
Marie Claire
Postcard cult
Zombie knowledge base
Letteratura horror
La tela nera
Scheletri.com

Citazione #001

Ah, io non chiederei di essere un gabbiano, né un delfino; mi accontenterei di essere uno scorfano, ch’è il pesce più brutto del mare, pur di ritrovarmi laggiù, a scherzare in quell’acqua.

Elsa Morante, L’isola di Arturo

Appunto #001

Essere me stesso sta dando i suoi frutti.